L’ora più buia

L’ora delle decisioni irrevocabili

di Marcello Moriondo

L’ORA PIÙ BUIA (2017)diretto da Joe Wright

Il FILM: È una storia biografica incentrata sulla figura di Wiston Churchill in uno dei momenti più delicati terribili per l’intera umanità. L’ora più buia citata nel titolo è la decisione che l’allora Primo Ministro britannico avrebbe dovuto assumere all’inizio della Seconda guerra mondiale. Una decisione che avrebbe coinvolto milioni di persone, dando una svolta importante all’esito del conflitto. In breve, Churchill doveva decidere se trattare con Hitler, pronto a invadere la Gran Bretagna, o entrare in piene mani nella guerra, cercando, naturalmente, i possibili alleati per contrastare l’avanzamento, su tutti i fronti, dell’armata germanica.

CAST: Gary Oldman è Winston Churchill – Lily James è Elizabeth Layton – KristinScott Thomas è Clementine Churchill – Ben Mendelsohn è Re George – Ronald Pickup è Neville Chamberlain.

IL REGISTA: Il quarantaseienne Joe Wright è nato a Londra da una coppia di burattinai, famosi per aver fondato il Little Angel Theatre. La sua dislessia e la passione per le riprese effettuate con l’inseparabile super 8, l’hanno tenuto lontano dagli studi programmati a favore dei corsi alternativi di recitazione. Studi abbandonati per entrare nella compagnia dei genitori e in seguito laurearsi in cinematografia. Nel 1997 inizia la sua collaborazione con la BBC tramite il cortometraggio Crocodile Snap, che ottenne una nomination ai Bafta. Orgoglio e pregiudizo (2005), da Jane Austen, è il suo primo lungometraggio, Bafta Miglior regista esordiente. Seguirà nel 2007 un’altra riduzione letteraria, Espiazione, da Ian McEwan, Oscar Miglior colonna sonora. Quindi Il solistanel 2009 dal libro di Steve Lopez. Dopo Hanna (2011) il regista torna alla letteratura nel 2012 con Anna Karenina e con Pan – Viaggio sull’isola che non c’è nel 2015.

PREMI E RICONOSCIMENTI: Premio Oscar Miglior Attore, Premio Oscar Miglior Trucco, Golden Globe Miglior Attore, Bafta Miglior Attore, Bafta Miglior Trucco.

Lunedì al Cinema

CINEFORUM LUNEDÌ AL CINEMA, PRIMAVERA 2019

PRESSO UCI CINEMAS PIOLTELLO

ORE 21 – 4 €

I BRIVIDI DELLA LETTURA

di Marcello Moriondo

Il libro. Quello che nasce dalla fantasia dello scrittore, che rimpie un foglio dopo l’altro, togliendone il primitivo candore. Quello che prosegue la propria vita passando nelle mani di un editore, poi sotto le maglie sferrazzanti delle rotative. Quello che arriva nelle librerie e, se ha fortuna, è esposto in vetrina, come messaggio accattivante per i passanti. Quello che diventa proprietà di un lettore e si concede alla sua interpretazione immaginaria. Quello che cade nelle mani di un produttore e si trasforma in film, per la fantasia del regista e degli spettatori.

Film che racconta di storie fantastiche, divertenti, tristi, minacciose, terrificanti, liberatorie. Che racconta la vita in vari periodii della Storia. Che racconta i percorsi di scrittrici e scrittori. Che ci fa sorridere, che ci strappa una lacrima, che a volte ci mette i brividi.

28 GENNAIO 2019

BLACKKKLANSMAN di Spike Lee con J.D. Washington, A. Driver – 128′ USA, 2018

dal libro di Ron Stallworth

Erano i tempi in cui negli USA il Ku Klux Klan era vivo e vegeto, pronto ad agire contro neri, ebrei e omosessuali.

4 FEBBRAIO 2019

UN PICCOLO FAVORE di Paul Feig con Anna Kendrick, Blake Lively – 116′, USA 2018

dal libro di Darcey Bell

I segreti inconfessabili di due amiche si tingono di noir quando le bugie che si presentano in successione diventano insostenibili.

11 FEBBRAIO 2019

WIDOWS: EREDITÀ CRIMINALE di Steve McQueen con Viola Davis, Michelle Rodriguez – 128′ Gran Bretagna, 2018

sceneggiato dalla scrittrice Gillian Flynn

Le vedove di due rapinatori uccisi durante “l’onorato lavoro” si coalizzano per proseguire l’attività di famiglia.

18 FEBBRAIO 2019

CONTA SU DI ME di Marc Rothemund con Elyas M’Barek, Philip Schwarz – 104′ Germania, 2017

dal libro di Daniel Meyer e Lars Amend

L’impegnativa punizione impartita da un padre al figlio trasgressivo si trasforma in una lezione di vita.

25 FEBBRAIO 2019

DON’T WORRY di Gus Van Sant con Joaquin Phoenix, Rooney Mara – 113′ USA, 2018

dal libro di John Callahan

Dall’autobiografia di Callahan, Van Sant racconta con leggerezza la sregolatezza che sfocia nel fumetto.

4 MARZO 2019

MARY SHELLEY – UN AMORE IMMORTALE di Haifaa Al-Mansour con Elle Fanning, Douglas Booth – 120′ USA, 2017

ispirato alla vita della scrittrice

In occasione della Giornata della Donna

Una ricostruzione verosimile della vita della scrittrice, mantenendo il sapore gotico cui normalmente vengono descritti i personaggi.

11 MARZO 2019

COLETTE di Wash Westmoreland con Keira Knightley, Dominic West – 111′ YSA, Gran Bretagna, Ungheria, 2018

ispirato alla vita della scrittrice

In occasione della Giornata della Donna

La vena letteraria dell’autrice sorge già nella dimora dove si è trasferita coi genitori, nell’amata campagna.

18 MARZO 2019

L’INCREDIBILE VIAGGIO DEL FACHIRO di Kenn Scott con Dhanush, Bérénice Bejo – 92′ Francia, USA, 2018

dal libro di Roman Puértolas

Si nasconde in un armadio perché senza soldi, ma qualcuno aveva già pensato di spedire il mobile in Inghilterra.

25 MARZO 2019

THE CHILDREN ACT – IL VERDETTO di Richard Eyre con Emma Thompson, Stanley Tucci – 105′ Gran Bretagna, 2017

dal libro di Ian McEwan

Fiona, specializzata in diritto di famiglia, e Adam, un adolescente testimone di Geova che rifiuta la trasfusione.

1 APRILE 2019

LA RAGAZZA DEI TULIPANI di Justin Chadwick con Alicia Vikander, Judy Dench – 107′ USA, Gran Bretagna, 2017

dal libro di Deborah Moggach

Amsterdam, XVII secolo. Cornelius e la sua giovane sposa Sophia posano per il pittore Jan van Loos.

8 APRILE 2019

L’UOMO CHE UCCISE DON CHISCIOTTE di Terry Gillian con Adam Driver, Jonathan Pryce – 132′ Gran Bretagna, Spagna 2018

da Miguel De Cervantes

Vent’anni fa, Gillian ha provato a mettere in scena Don Chisciotte. Ma solo ora è finalmente riuscito a farne un vero film.

15 APRILE 2019

RITORNO AL BOSCO DEI 100 ACRI di Marc Foster con Ewan McGregor, Hayley Atwell – 104′ USA 2018

ispirato alla vita dello scrittore A.A. Mine

Prendendo spunto e giocando con Winnie Puh, Foster racconta un periodo della vita del suo autore.