Libri di narrativa dell’Europa occidentale presenti presso la Biblioteca civica di Isola di Fondra

ADAMS, Richard

LA COLLINA DEI CONIGLI. Traduzione di Pier Francesco Paolini. Milano, Rizzoli, 1980. 487 p.

AMIS, Kingsley

LUCKY JIM. Traduzione di Enrico Mozzachiodi. Milano, Dalai, 2013. 314 p.

ARSAN, Emmanuelle

EMMANUELLE. Milano, Club degli Editori, 1978. 190 p.

AUSTEN, Jane

ORGOGLIO E PREGIUDIZIO. Traduzione di Maria Luisa Agosti Castellani. Milano, Rizzoli, 1995. 355 p.

AMORE E AMICIZIA. Traduzione di Letizia Ciotti Miller. Milano, La Tartaruga, 2012. 166 p.

EMMA. Traduzione di Mario Praz. Milano, Garzanti, 1965. 374 p.

BALLARD, J. G. Ballard

FORESTA DI CRISTALLO. Traduzione di Jane Dolman. Milano, La Baldini&Castoldi, 1999. 121 p.

L’IMPERO DEL SOLE. Traduzione di Gianni Pilone Colombo. Milano, Rizzoli, 1989. 325 p.

BAUDELAIRE, Charles

I FIORI DEL MALE. Traduzione di A.B.. Testo francese a fronte. Milano, Garzanti, 1993. 374 p.

BAYLEY, John

ELEGIA PER IRIS. Traduzione di Roberta Zuppet. Milano, Rizzoli, 2000. 301 p.

BECHER, Ulrich

CACCIA ALLA MARMOTTA. Traduzione di Roberta Gado. Milano, Dalai, 2012. 566 p.

BECHT, Ovidie

PORNO MANIFESTO. Traduzione di Lorenza Paoli. Milano, BCD, 2007. 139 p.

BERNANOS, Georges

DIARIO DI UN CURATO DI CAMPAGNA. Traduzione di Elena Tessadri. Milano, Vallardi, 1983. 231 p.

BESSON, Patrick / THOMPSON, Danièle

IL TEMPO DELLE MELE. Traduzione di Lucia Drudi Demby. Milano, Feltrinelli, 1989. 298 p.

BLIXEN, Karen

LA MIA AFRICA. Traduzione di Lucia Drudi Demby. Milano, Feltrinelli, 1989. 298 p.

BOILEAU, Pierre / NARCEJAC, Thomas

PEZZI D’UOMO SCELTI. Traduzione di Valerio Riva. Milano, Mondadori, 2015. 172 p.

BOOTH, Pat

SISTERS. Traduzione di Silvia Accardi. Milano, Euroclub, 1989. 320 p.

BOULLE, Pierre

IL PIANETA DELLE SCIMMIE. Traduzione di Luciano Tibiletti. Milano, Mondadori, 1975. 172 p.

BRONTЁ, Charlotte

JANE EYRE. Bologna, Capitol, 1959. 244 p.

BRONTЁ, Emily

CIME TEMPESTOSE. Traduzione di Anna Luisa Zaso. Milano, Mondadori DeAgostini, 1994. 352 p.

BULWER-LYTTON, Edward

GLI ULTIMI GIORNI DI POMPEI. Traduzione di Beatrice Boffito Serra. Roma, Newton, 2005. 395 p.

BURGESS, Anthony

ARANCIA MECCANICA. Traduzione di Floriana Bossi. Torino, Einaudi, 1969. 235 p.

CESBORN, Gilbert

CANI PERDUTI SENZA COLLARE. Traduzione di Sigma. Milano, Mondadori, 1966. 319 p.

CHADWICK, Elizabeth

IL PRIMO CAVALIERE. Traduzione di Simonetta Franceschetti. Milano, CDE, 1995. 234 p.

CHARRIÈRE, Henry

PAPILLON. Traduzione di Danilo Montaldi. Milano, Mondadori, 1973. 645 p.

CHASE, James Hadley

ASSICURAZIONE SULLA MORTE. Traduzione di . Milano, Mondadori, 1972. 179 p.

CHAUCER, Geoffrey

I RACCONTI DI CANTERBURY. Traduzione di Cino Chiarini e Cesare Foligno. Firenze, Sansoni, 1972. 503 p.

CHEVALLIER, Gabriel

PECCATORI DI PROVINCIA. Traduzione di Sestilio Montanelli. Milano, Longanesi, 1968. 305 p.

CHILD, Lee

LA PROVA DECISIVA. Traduzione di Adria Tissoni. Milano, TEA, 2014. 427 p.

CHRISTIE, Agata

CORPI AL SOLE. Traduzione di Alberto Tedeschi. Milano, Mondadori, 1976. 184 p.

C’È UN CADAVERE IN BIBLIOTECA. Traduzione di Alberto Tedeschi. Milano, Hachette, 2004. 191 p.

DIECI PICCOLI INDIANI. Traduzione di Beata Della Frattina. Milano, Mondadori, 2009. 210 p.

IL MISTERO DEL TRENO AZZURRO. Milano, Mondadori, 1978. 215 p.

UN DELITTO AVRÀ LUOGO. Traduzione di Maria Grazia Griffini. Milano, Mondadori, 1984. 237 p.

COLETTE, Sidonie-Gabrielle

LA GATTA. Traduzione di Enrico Piceni. Roma, Editori Riuniti, 1997. 123 p.

CORNWELL, Bernard

EXCALIBUR – IL RE D’INVERNO. Traduzione di G.L. Staffilano e Riccardo Valla. Milano, CDE, 1998. 381 p.

EXCALIBURIL – CUORE DI DERFEL. Traduzione di G.L. Staffilano e Riccardo Valla. Milano, CDE, 1998. 381 p.

EXCALIBUR – LA SPADA PERDUTA. Traduzione di G.L. Staffilano e Riccardo Valla. Milano, CDE, 1998. 351 p.

EXCALIBUR – IL TRADIMENTO. Traduzione di G.L. Staffilano e Riccardo Valla. Milano, Mondadori, 1998. 356 p.

EXCALIBUR – LA TORRE IN FIAMME. Traduzione di G.L. Staffilano e Riccardo Valla. Milano, Mondadori, 1998. 356 p.

UN CAVALIERE E IL SUO RE. Traduzione di Donatella Cerutti Pini. Milano, Longanesi, 2007. 428 p.

CRONIN, Archibald Joseph

E LE STELLE STANNO A GUARDARE. Traduzione di Carlo Coardi. Milano, Bompiani, 1971. 550 p.

LA CITTADELLA. Traduzione di Carlo Coardi. Milano, Bompiani, 1970. 362 p.

LE CHIAVI DEL REGNO. Traduzione di Andrea Damiano. Milano, Famiglia Cristiana, 1997. 326 p.

CROUCH, Julia

FINCHÉ VITA NON CI SEPARI. Traduzione di Gianni Pannofino. Milano, Garzanti, 2014. 387 p.

DAUDET, Alfonso

TARTARINO DI TARASCONA. Traduzione di Virgilio Feroci. Milano, Bietti. 171 p.

DE BALZAC, Honoré

LA MUSA DEL DIPARTIMENTO. Traduzione di Maria Grazia Porcelli. Milano, Mondadori, 1998. 356 p.

EUGENIA GRANDET. Traduzione di Gabriella Alzati. Milano, Rizzoli, 1949. 221 p.

DE BEAUVOIR, Simone

UNA DONNA SPEZZATA. Traduzione di Bruno Fonzi. Milano, Repubblica, 2002. 221 p.

LE BELLE IMMAGINI. Traduzione di Clara Lusignoli. Venezia, Marsilio, 1997. 187 p.

DE FOE, Daniel

FORTUNE E SFORTUNE DELLA FAMOSA MOLL FLANDERS. Traduzione di Ugo Dottore. Milano, Club degli Editori, 1972. 362 p.

ROBINSON CRUSOE. Traduzione di Paolo Marabini. Roma, Fornasiero. 188 p.

DE LACLOS, Choderlos

LE AMICIZIE PERICOLOSE. Traduzione di Fausta Giani Cecchini. Firenze, Sansoni, 1965. 439 p.

DE MONTEPIN, S.

LA PORTATRICE DI PANE. Traduzione di C. Siniscalchi. Milano, Lucchi, 1968. 380 p.

DE NAVERY, Raoul

SEPOLTA VIVA. Vicenza, Paoline, 1966. 281 p.

DE SAINT-EXUPÉRY, Antoine

IL PICCOLO PRINCIPE. Traduzione di Nini Bompiani Bregoli. Prefazione di Nico Orengo. Milano, Bompiani, 2006. 125 p.

DICKENS, Charles

IL CIRCOLO PICKWICK. Firenze, La Nuova Italia, 1968. 182 p.

NICOLA NICKLEBY. Bologna, Capitol, 1959. 314 p.

DORN, Wulf

IL SUPERSTITE. Traduzione di Alessandra Petrelli. Milano, Tea, 2014. 435 p.

INCUBO. Traduzione di Alessandra Petrelli. Milano, Corbaccio, 2016. 359 p.

DOYLE, Arthur Conan

IL MASTINO DEI BASKERVILLE. Traduzione di Maria Gallone. Presentazione di Oreste Del Buono. Milano, L’Unità / Mondadori, 1992. 192 p.

IL MONDO PERDUTO: LA VALLE DEI DINOSAURI. Traduzione di Gianni Pilo. Milano, Noi, 1993. 221 p.

UNO STUDIO IN ROSSO. Traduzione di Oreste del Buono. Milano, Mondadori, 1987. 134 p.

IL SEGNO DEI QUATTRO. Traduzione di Maria Gallone. Milano, Mondadori, 1958. 187 p.

LE AVVENTURE DI SHERLOCK HOLMES. Traduzione di Caterina Niceta. Sesto San Giovanni, Peruzzo, 1985. 217 p.

QUATTRO RACCONTI PER UN DETECTIVE. Scandicci, La Nuova Italia, 1996. 127 p.

L’ULRIMO SALUTO DI SHERLOCK HOLMES / SHERLOCK HOLMES COLPISCE ANCORA / L’ARCHIVIO DI SHERLOCK HOLMES. Traduzione di Teseo Lupi. Sesto San Giovanni, 1988. 374 p.

DUMAS, Alexandre

ROBIN HOOD. Illustrazioni di Riou e H. Scott, Daniela Veluti. Milano, Bruno Mondadori, 1990. 378 p.

DUMAS, Alexandre (figlio)

LA SIGNORA DELLE CAMELIE. Traduzione di Luisa Collodi. Roma Newton, 2013. 127 p.

DU MAURIER, Daphne

LA CASA SULL’ESTUARIO. Traduzione di Maria Napolitano Martone. Milano, Club degli Editori, 1970. 371 p.

DUNNE, Catherine

DONNA ALLA FINESTRA. Traduzione di Ada Arduini. Parma, Guanda, 2010. 299 p.

DURAS, Marguerite

L’AMANTE. Traduzione di Leonella Prato Caruso. Milano, Repubblica, 2002. 95 p.

L’AMANTE DELLA CINA DEL NORD. Traduzione di Leonella Prato Caruso. Milano, Feltrinelli, 1992. 182 p.

ELIOT, George

IL MULINO SULLA FLOSS. Traduzione di Anna Luisa Zazo. Milano, Mondadori, 1980. 630 p.

EVANS, Nathalie Meg

LA LADRA DI VESTITI. Traduzione di Alessandra Orcese. Milano, Rizzoli, 2014. 550 p.

EVANS, Nicholas

L’UOMO CHE SUSSURRAVA AI CAVALLI. Traduzione di Stefano Bortolussi. Milano, Rizzoli, 1998. 392 p.

FIELDING, Helen

CHE PASTICCIO, BRIDGET JONES!. Traduzione di Maura Maioli. Milano, Sonzogno, 2000. 396 p.

IL DIARIO DI BRIDGET JONES. Traduzione di Olivia Crosio. Milano, Sonzogno, 2001. 315 p.

FIELDING Henry

TOM JONES. Bologna, Capitol, 1961. 340 p.

FLAUBERT, Gustave

LA SIGNORA BOVARY, Traduzione di Natalia Ginzburg, Bologna, Biblioteca Universale, 2001, 388 p.

L’EDUCAZIONE SENTIMENTALE. Traduzione di Lalla Romano. Roma-Torino, L’Unità/Einaudi, 1996. 393 p.

FLEMING, Ian

SOLO PER I TUOI OCCHI. Traduzione di Mariapaola Dettore. Milano, Mondadori, 1987. 176 p.

LA SPIA CHE MI AMÒ. Traduzione di Grazia M. Griffini. Milano, Garzanti, 1976. 174 p.

IL GRANDE SLAM DELLA MORTE. Traduzione di Roselia Irti Rossi. Milano, Garzanti, 1965. 207 p.

007 THUNDERBALL. Traduzione di Oreste Del Buono. Milano, Garzanti, 1966. 227 p.

CASINÒ ROYAL. Traduzione di Enrico Cicogna. Milano, Garzanti, 1967. 170 p.

FOLLETT, Ken

IL CODICE REBECCA. Traduzione di Patrizia Bonomi. Milano, Mondadori, 1983. 358 p.

LA CRUNA DELL’AGO. Traduzione di Riccardo Calzeroni. Milano, Mondadori, 2006. 377 p.

LE GAZZE LADRE. Traduzione di Annamaria Raffo. Milano, Mondadori, 2002. 508 p.

FONTANE, Theodor

EFFI BRIEST. Traduzione di Erich Linder. Milano, Garzanti, 1978. 269 p.

FORREST, David

DOPO DI ME IL DILUVIO. Traduzione di Ida Ombroni. Milano, Mondadori, 1976.

203 p.

FORSTER, Edward Morgan

CAMERA CON VISTA. Traduzione di Marcella Bonsanti. Milano, Garzanti, 1981. 263 p.

MAURICE. Traduzione di Marisa Bulgheroni. Milano, CDE, 1988. 324 p.

FORSYTH, Frederick

IL GIORNO DELLO SCIACALLO. Traduzione di Marco Tropea. Milano, Mondadori, 1997. 493 p.

FOWLES, John

LA DONNA DEL TENENTE FRANCESE. Traduzione di Ettore Capriolo. Milano, Club degli Editori, 1971. 515 p.

FREEMAN, R. Austin

IL MISTERO DELLA CASSA SCOMPARSA. Traduzione di Mauro Boncompagni. Milano, Mondadori, 2016. 271 p.

FRENCH, Dawn

LA MERAVIGLIA DELLE PICCOLE COSE. Traduzione di Ginevra Massari. Roma, Leggere, 2013. 340 p.

GALDÓS, Benito Pérez

TRISTANA. Traduzione di Irina Bajini. Milano, Garzanti, 1992. 155 p.

GALSWORTHY, John

IL POSSIDENTE. Traduzione di Gian Dàuli. MILANO, GARZANTI, 1970. 323 P.

GAUTIER, Théophile

LA SIGNORINA DI MAUPIN. Sesto San Giovanni, Peruzzo. 222 p.

GENET, Jean

QUERELLE DI BREST / POMPE FUNEBRI. Traduzione di Giorgio CAPRONI. Milano, Mondadori, 1988. 334 p.

GIDE, André

I SOTTERRANEI DEL VATICANO. Traduzione di Roberto Ortolani. Milano, Garzanti, 1965. 238 p.

GOLDING, William

IL SIGNORE DELLE MOSCHE. Traduzione di Filippo Donini. Milano, Famiglia Cristiana, 1997. 239 p.

GRAHAM, Winston

MARNIE. Traduzione di Hilia Brinis. Milano, Mondadori, 1985. 191 p.

GRANDES, Almudena

LE ETÀ DI LULÙ. Traduzione di Ilide Carmignani. Milano, SuperPocket, 1997. 240 p.

GREENE, Graham

I COMMEDIANTI. Traduzione di Bruno Oddera. Milano, Club degli Editori, 1967. 372 p.

IL CONSOLE ONORARIO. Traduzione di Gabriella Fiori. Milano, Club degli Editori, 1974. 326 p.

IL NOSTRO AGENTE ALL’AVANA. Traduzione di Bruno Oddera. Milano, Club degli Editori, 1972. 282 p.

GUIMARD, Paul

TRAPPOLA D’AMORE. Traduzione di Valentina Guani. Milano, Club, 1994. 113 p.

HABE, Hans

OFF LIMITS. Traduzione di Vittoria De Gavardo. Milano, Longanesi, 1970. 304 p.

HAILEY, Arthur

AEROPORTO. Traduzione di Mercedes Giardini. Milano, Mondadori, 1978. 585 p.

BLACK OUT. Traduzione di Gabriele Tamburini. Milano, Club degli Editori, 1980. 525 p.

HARRIS, Joanne

CHOCOLAT. Traduzione di Laura Grandi. Milano, Garzanti, 2001. 327 p.

HESSE, Hermann

IL LUPO DELLA STEPPA. Traduzione di Ervino Pocar, Milano, Club degli Editori,1973, 258 p.

SIDDHARTA. Traduzione di Massimo Mila. Milano, Adelphi, 1992. 169 p.

HILTON, James

ADDIO, MISTER CHIPS!. Mondadori, 1971. 241 p.

HØEG, Peter

IL SENSO DI SMILLA PER LA NEVE. Traduzione di Bruno Berni. Milano, Mondadori, 1995. 510 p.

HOPE, Anthony

IL PRIGIONIERO DI ZENDA. Traduzione di Fedora Dei. Milano, Mondadori, 1979. 170 p.

HORNBY, Nick

UN RAGAZZO. Traduzione di Federica Pedrotti. Milano, Tea, 2007. 265 p.

HUGO, Victor

NOSTRA SIGNORA DI PARIGI. Traduzione di Valentina Valente. Firenze, Edipem, 1973. 377 p.

HULL, E. M.

IL FIGLIO DELLO SCEICCO. Firenze, Salani, 1933. 335 p.

IBÁÑEZ, Vicente Blasco

SANGUE E ARENA. Traduzione di Elena Clementelli. Roma, Newton, 1995. 284 p.

JACQ, Christian

RAMSES IL FIGLIO DELLA LUCE. Traduzione di Francesco Saba Sardi. Milano, Mondadori, 1997. 409 p.

RAMSES LA BATTAGLIA DI QADESH. Traduzione di Francesco Saba Sardi. Milano, Mondadori, 1997. 407 p.

RAMSES LA DIMORA MILLENARIA. Traduzione di Maria Pia Tosti Croce. Milano, Mondadori, 1997. 392 p.

RAMSES LA REGINA DI ABU SIMBEL. Traduzione di Francesco Saba Sardi. Milano, Mondadori, 1997. 395 p.

LA SPADA DI LUCE. Traduzione di Maddalena Mendolicchio e Nicolina Pomilio. Milano, Corriere della Sera, 2004. 331 p.

LA GUERRA DELLE CORONE. Traduzione di Maddalena Mendolicchio. Milano, Corriere della Sera, 2004. 330 p.

L’IMPERO DELLE TENEBRE. Traduzione di Cristiana Latini. Milano, Corriere della Sera, 2004. 330 p.

L’AFFARE TUTANKHAMON. Traduzione di Francesco Saba Sardi. Milano, BOMPIANI, 1997. 434 p.

IL FARAONE NERO. Traduzione di Francesco Saba Sardi. Milano, Mondadori, 1998. 409 p.

NEFERTITI. Traduzione di Alessandra Benabbi. Milano, Famiglia Cristiana, 2001. 208 p.

NEFER IL SEGRETO DELLA PIETRA DI LUCE. Traduzione di Laura Serra. Milano, Mondadori, 2000. 426 p.

JAMES, E L

CINQUANTA SFUMATURE DI GRIGIO. Traduzione di Francesco Saba Sardi. Milano, Mondadori, 2012. 548 p.

CINQUANTA SFUMATURE DI NERO. Traduzione di Francesco Saba Sardi. Milano, Mondadori, 2013. 671 p.

CINQUANTA SFUMATURE DI ROSSO. Traduzione di Eloisa Banfi. Milano, Mondadori, 2013. 725 p.

JEROME, Jerome Klapka

TRE UOMINI IN BARCA. Traduzione di Alberto Tedeschi. Milano, Club degli Editori, 1974. 284 p.

TRE UOMINI A ZONZO. Traduzione di Alberto Tedeschi. Milano, Rizzoli, 2004. 240 p.

JOYCE, James

DEDALUS. Traduzione di Cesare Pavese. Milano, Mondadori, 1970. 367 p.

KINSELLA, Sophie

I LOVE SHOPPING CON MIA SORELLA. Traduzione di Annamaria Raffo. Milano, Mondadori, 2009. 346 p.

KENNAWAY, James

WHISKY E GLORIA. Traduzione di Rita Fanoli Baranzini. Milano, Garzanti, 1966. 255 p.

KIERKEGARD, Sören

DIARIO DEL SEDUTTORE. Traduzione di L. Redaelli. Roma, Newton, 1993. 97 p.

KOPPEL, Hans

NON TORNERAI MAI PIÙ. Traduzione di Greta Giordano. Milano, Piemme, 2012. 316 p.

LA MURE, Pierre

MOULIN ROUGE. Traduzione di Olga Ceretti Borsini. Milano, Martello, 1953. 525 p.

LAPIERRE, Dominique

MILLE SOLI. Traduzione di Elina Klersy Imberciadori. Milano, Mondadori, 1999. 557 p.

LA CITTÀ DELLA GIOIA. Traduzione di Elina Klersy Imberciadori. Milano, Mondadori, 1991. 474 p.

LARSSON Stieg

UOMINI CHE ODIANO LE DONNE. Traduzione di Carmen Giorgetti Cima. Venezia, Marsilio, 2008. 676 p.

LAWRENCE, David Herbert

L’AMANTE DI LADY CHATTERLEY. Traduzione di Giulio Monteleone. Milano, Mondadori DeAgostini, 1994. 406 p.

FIGLI E AMANTI. Traduzione di Ugo Dèttore. Milano, Club degli Editori, 1968. 499 p.

LE CARRÉ. John

LA SPIA CHE VENNE DAL FREDDO. Traduzione di Adriana Pellegrini. Milano, Rizzoli, 1980. 298 p.

LA CASA RUSSIA. Traduzione di Pierfrancesco Paolini. Milano, Mondadori, 1992. 419 p.

CHIAMATA PER IL MORTO. Traduzione di Laura Weiss. Milano, Rizzoli, 1989. 202 p.

LA TALPA. Traduzione di Fracesco Greenburger. Milano, Mondadori, 2011. 364 p.

IL GIARDINIERE TENACE. Traduzione di Annamaria Biavasco e Valentina Guani. Milano, Mondadori, 2002. 520 p. 306 p.

UN DELITTO DI CLASSE. Traduzione di Giancarlo Cella. Milano, Rizzoli, 1979. 155 p.

IL SARTO DI PANAMA. Traduzione di Luigi Schenoni. Milano, Feltrinelli, 1997. 364 p.

LE FANU, Joseph Sheridan

CARMILLA E ALTRI RACCONTI. Traduzione di Roberta Formenti e Gianni Pilo. Milano, Mondolibri, 2009. 131 p.

LEROUX, Gaston

IL FANTASMA DELL’OPERA. Traduzione di Renzo Rossi. Milano, Gente, 1989. 212 p.

LEVY, Marc

SE SOLO FOSSE VERO. Traduzione di Benedetta Pagni Frette. Milano, Rizzoli, 2012. 228 p.

LINDQVIST, John Ajvide

LASCIAMI ENTRARE. Traduzione di Giorgio Puleo. Venezia, Marsilio, 2010. 461 p.

LOKKO, Lesley

INNOCENTI BUGIE. Traduzione di Roberta Scarabelli. Milano, Mondadori, 2014. 562 p.

LORCA, Federico García

AMANTI ASSASSINATI DA UNA PERNICE. Traduzione di Arnaldo Ederle. Milano, Il Sole 24 ORE, 2012. 79 p.

MACLEAN, Alistair

L’ISOLA DEGLI ORSI. Traduzione di Adriana Dell’Orto. Milano, Club degli Editori, 1972. 340 p.

I CANNONI DI NAVARONE. Traduzione di Giovanni Fletzer. Milano, Club degli Editori, 1973. 306 p.

DOVE OSANO LE AQUILE. Traduzione di Ugo Carrega. Milano, Mondadori, 1972. 228 p.

MALLE, Louis

ARRIVEDERCI RAGAZZI. Milano, Mondadori, 2005. 72 p. (vedi UHLMAN)

MANN, Heinrich

L’ANGELO AZZURRO. Traduzione di Anna Reali. Roma, Newton, 1995. 190 p.

MASON, Alfred Edward Woodley

LE QUATTRO PIUME. Traduzione di Maria Martone. Milano, Sonzogno, 1974. 345 p.

MASON, Richard

IL VENTO NON SA LEGGERE. Traduzione di Bruno Fonzi. Milano, Club degli Editori, 1974. 348 p.

MATTHEWS, john

IL GIORNO DELL’ASCENSIONE. Traduzione di Michele Foschini. Milano, Rizzoli, 2012. 657 p.

MAUGHAM, William Somerset

IL VELO DIPINTO. Traduzione di Elio Vittorini. Milano, Mondadori, 1975. 264 p.

LA LUNA E SEI SOLDI. Traduzione di Giorgio Monicelli. Milano, Mondadori, 1956. 239 p.

IL FILO DEL RASOIO. Traduzione di Maria Martone. Milano, Mondadori, 1975. 339 p.

MAUPASSANT, Henri-René-Albert-Guy de

BEL-AMI. Traduzione di Giorgio Caproni. Milano, Garzanti, 1979. 318 p.

PIETRO E GIOVANNI, Traduzione di Mario Camisi. Milano, IEI, 1946. 225 p.

MAURIAC, Francois

GROVIGLIO DI VIPERE. Traduzione di Mara Dussia. Milano, Mondadori, 1960. 227 p.

MÉRIMÉE, Prosper

CARMEN. Traduzione di Sandro Penna. Roma, Viviani, 1997. 90 p.

MUSSO, Guillaume

LA DONNA CHE NON POTEVA ESSERE QUI. Traduzione di Laura Serra. Milano, Rizzoli, 2010. 356 p.

NATHAN, Melissa

LA TATA. Traduzione di Raffaella Patriarca. Milano, Baldini Castoldi Dalai, 2013. 424 p.

ORCZY, Emma

LA PRIMULA ROSSA. Milano, Salani, 1963. 320 p.

ORWELL, George

LA FATTORIA DEGLI ANIMALI. Traduzione di Bruno Tasso. Milano, Mondadori, 1987. 142 p.

1984. Traduzione di Gabriele Baldini. Milano, Mondadori, 1989. 342 p.

PENNAC, Daniel

IL PARADISO DEGLI ORCHI. Traduzione di Yasmina Melaouah. Milano, Feltrinelli, 1996. 202 p.

PERGAUD, Louis

LA GUERRA DEI BOTTONI. Traduzione di Ettore Capriolo. Milano, Bompiani, 1979. 277 p.

PERSSON, Leif GW

ANATOMIA DI UN’INDAGINE. Traduzione di Giorgio Puleo. Venezia, Marsilio, 2014. 550 p.

PEYREFITTE, Roger

LA MORTE DI UNA MADRE. Traduzione di Franco Cannarozzo. Torino, Einaudi, 1966. 140 p.

POLIDORI, John William

IL VAMPIRO. Traduzione di Erberto Petoia. Roma, Newton, 1993. 50 p.

PROUST, Marcel

DALLA PARTE DI SWANN. Traduzione di Paolo Pinto e Eurario DE Michelis. Roma, Newton, 1990. 342 p.

RASPE, Rudolf / BÜRGER, Gottfied August / IMMERMANN, Karl Lebrecht

IL BARONE DI MÜNCHHAUSEN. Traduzione di Antonio Lugli, Bianca Ugo. Novara, Edipem, 1973. 248 p.

RÉAGE, Pauline

STORIA DI O. Prefazione di Alberto Moravia. Traduzione di Jean Paulhan. Milano, Bompiani, 1975. 213 p.

REMARQUE, Erich Maria

ARCO DI TRIONFO. Traduzione di Bruno Maffi. Milano, Club degli Editori, 1975. 449 p.

NIENTE DI NUOVO SUL FRONTE OCCIDENTALE. Traduzione di Stefano Jacini. Milano, Mondadori, 1979. 247 p.

RENARD, Jules

STORIE NATURALI. Traduzione di Alberto Sangiorgi. Milano, La Spiga, 1995. 121. p

RENDELL, Ruth

LA BAMBOLA CHE UCCIDE. Traduzione di Graziella Weisser. Milano, Fabbri, 1995. 225 p.

A FORMA DI CUORE. Traduzione di Marisa Caramella. Milano, Bompiani, 1989. 102 p.

ROCHÉ, Henri-Pierre

JULES E JIM. Traduzione di Mariagloria Sears. Milano, Mondadori, 1965. 201 p.

ROTH, Joseph

LA CRIPTA DEI CAPPUCCINI. Traduzione di Laura Terreni. Milano, Adelphi, 2002. 195 p.

RUSHTON, Rosie

LE CONSEGUENZE (TRAGICOMICHE) DELL’AMORE. Traduzione di Matilde Bonetti. Milano, Mondadori, 2013. 274 p.

SAGAN, Françoise

BONJOUR TRISTESSE. Traduzione di Ruggero Sandanieli. Milano, Longanesi, 1967. 171 p.

LA DISFATTA. Traduzione di Adriana Dell’Orto. Milano, Club degli Editori, 1964. 193 p.

SCHMITT, Eric-Emmanuel

MONSIEUR IBRAHIM E I FIORI DEL CORANO. Traduzione di Alberto Bracci Testasecca. Milano, e/o, 2004. 110 p.

SCHNITZLER, Arthur

IL RITORNO DI CASANOVA. Traduzione di Mauro Ponzi. Roma, Newton, 1994. 94 p.

DOPPIO SOGNO. Traduzione di Stefania Di Natale. Roma, Newton, 2010. 124 p.

SCOTT, Walter

LUCIA DI LAMMERMOOR. Vicenza, Paoline, 1956, 311 p.

IVANHOE. Milano, Bietti, 1964. 586 p.

SHAW, Robert

SITUAZIONE DISPERATA MA NON SERIA. Traduzione di Maria Eugenia Morin Zuppelli. Milano, Garzanti,1966. 243 p.

SHELLEY, Mary

FRANKENSTEIN. Traduzione di Stefania Censi. Milano, Bompiani,1994. 266 p.

SIMENON, Georges

MAIGRET E IL CASO SAINT-FIACRE. Traduzione di Rosalba Buccianti. Novara, De Agostini, 1990. 117 p.

MAIGRET E L’AFFARE PICPUS. Traduzione di Roberto Cantini. Milano, Mondadori, 1966. 172 p.

MAIGRET E IL CASTELLANO. Traduzione di Elena Cantini. Milano, Mondadori, 1966. 186 p.

L’AMICA DELLA SIGNORA MAIGRET. Traduzione di Torquato Padovani. Milano, Mondadori, 1955. 179 p.

MAIGRET AL NIGHT CLUB. Traduzione di Sarah Cantoni. Milano, Mondadori, 1954. 189 p.

MAIGRET E IL CORPO SENZA TESTA. Traduzione di Sarah Cantoni. Milano, Mondadori, 1957. 178 p.

UNA CONFIDENZA DI MAIGRET. Traduzione di Elena Cantini. Milano, Mondadori, 1961. 178 p.

LA CAMERA AZZURRA. Traduzione di Marina Di Leo. Milano, Adelphi, 2008. 153 p.

L’UOMO CHE GUARDAVA PASSARE I TRENI. Traduzione di Paola Zallio Messori. Roma, La Repubblica, 2002. 190 p.

STACPOOLE, Henry de Vere

LAGUNA BLU. Milano, Vallardi, 1982. 267 p.

STENDHAL

LA BADESSA DI CASTRO. Traduzione di Leonella Prato caruso. Milano, Gente, 1990. 90 p.

STEVENSON, Robert Louis

LO STRANO CASO DEL DOTTOR JEKYLL E DEL SIGNOR HYDE. Traduzione di Oreste Del Buono. Milano, Rizzoli, 1984. 125 p.

LA CASSA SBAGLIATA. Traduzione di Henry Furst. Milano, Mursia, 1966. 198 p.

L’ISOLA DEL TESORO. Traduzione di Bianca Maria Talice. Milano, Fabbri, 2003 198 p.

STRUTHER, Jan (Joyce Maxtone Graham)

LA SIGNORA MINIVER. Traduzione di Giorgio Jarach. Milano, Club degli Editori 1974. 215 p.

SÜSKIND, Patrick

IL PROFUMO. Traduzione di Giovanna Agabio. Milano, Longanesi, 2006. 259 p.

SWIFT, Jonathan

I VIAGGI DI GULLIVER. Traduzione di Lia Secci. Milano, Garzanti, 1974. 282 p.

TILLIER, Claude

MIO ZIO BENIAMINO. Traduzione di Massimo Bontempelli. Milano, Bietti, 1978. 139 p.

TROYAT, Henry

NEVE IN LUTTO. Traduzione di Cesare Moscone. Milano, Mondadori, 1967. 198 p.

TRYON, Thomas

LA FESTA DEL RACCOLTO. Traduzione di Roberta Bruno Oddera. Milano, Mondadori, 1974. 462 p.

UHLMAN, Fred

L’AMICO RITROVATO. Traduzione di M. Castagnone. Milano, Mondadori, 2005. 51 p.

VAN GULIK, Robert

I DELITTI DELL’ORO CINESE. Traduzione di Mariapaola Dettore. Milano, Vallardi, 1983. 189 p.

WALTARI, Mika

SINUHE L’EGIZIANO. Traduzione di Maria Gallone. Milano, Rizzoli, 1974. 539 p.

WASSERMANN, Jakob

CASPAR HAUSER O L’IGNAVIA DEL CUORE. Traduzione di Lydia Magliano. Milano, Club degli Editori, 1971. 401 p.

WELDON, Fay

GIÙ TRA LE DONNE. Traduzione di Giovanna Albio. Milano, La Tartaruga. 2012. 267 p.

WHITE, Ethel Lina

IL MISTERO DELLA SIGNORA SCOMPARSA. Traduzione di Donata Marciano. Roma, Newton, 1995. 129 p.

WILDE, Oscar

IL PRINCIPE FELICE. Traduzione di Danila Rotta. Milano, La Spiga. 2001. 32 p.

IL RITRATTO DI DORIAN GRAY. Traduzione di Emanuele Grazzi. Roma, Newton, 1995. 219 p.

IL MILIONARIO MODELLO / IL DELITTO DI LORD ARTHUR SAVILE / LA SFINGE SENZA ENIGMI. Traduzione di Lucio . Milano, il Sole 24 Ore, 2012. 77 p.

WISEMAN, Nicola

FABIOLA. Milano, A.R.A. 1946. 382 p.

WOOLF, Virginia

FLUSH. Traduzione di Anna Luisa Zazo. Milano, La Tartaruga, 2012. 126 p.

ZAFÓN, Carlos Ruiz

L’OMBRA DEL VENTO. Traduzione di Lia Sezzi. Milano, Mondadori, 2009. 439 p.

MARINA. Traduzione di Bruno Arpaia. Milano, Mondadori, 2009. 308 p.

IL GIOCO DELL’ANGELO. Traduzione di Mbruno Arpaia. Milano, Mondadori, 2008. 676 p.

ZOLA, Emile

NANÀ. Traduzione di Luisa Collodi. Roma, Newton, 1994. 286 p.

IL MATRIMONIO DI MARIA BRAUN. Traduzione di Simona Vigezzi. Milano, Rizzoli, 1981. 212 p.

ZWERENZ, Gerhard

IL MATRIMONIO DI MARIA BRAUN. Traduzione di Simona Vigezzi. Milano, Rizzoli, 1981. 212 p.

Annunci

Libri di narrativa italiana presenti nella Biblioteca di Isola di Fondra

RACCONTI ITALIANI. Illustrazioni di Paolo Guidotti. Milano, Selezione dal Reader’s Digest, 1967 – 1970 – 1972.

RACCONTI ITALIANI DEL NOVECENTO. Milano, Einaudi, 1991. 251 p.

RACCONTI SULL’ANSIA. Albertini, Battaglia, Bergonzoni, Camilleri, Costacurta, M.P. Fanfani, Haber, Limiti, Krizia, Passera, Prisco ecc. Milano, Passoni, 2003. 94 p.

SHERLOCK HOLMES IN ITALIA. Milano, Mondadori, 2016. 262 p.

TUTTE LE BARZELLETTE SU TOTTI. Milano, Mondadori, 2003. 111 p.

FIABE BERGAMASCHE. Milano, Silvana, 1981. 525 p.

DAI RETTA A UN CRETINO. Milano, Zelig, 2001. 317 p.

RACCONTI ITALIANI DEL NOVECENTO. Torino, Einaudi, 1991. 251 p.

AGENTE ITALIANO

IL BROGLIO. Milano, Aliberti/Diario, 2006, 158 p.

AMMANITI, Nicolò

CHE LA FESTA COMINCI. Milano, Mondolibri, 2010. 328 p.

ANNA. Milano, Mondolibri, 2016. 274 p.

ARBITRO, Petronio

SATIRICON. Traduzione di Piero Chiara. Milano, Mondadori, 1969. 196 p.

ARPINO, Giovanni

IL BUIO E IL MIELE. Milano, Rizzoli, 1974. 175 p.

LA SUORA GIOVANE. Milano, Dalai, 2011. 125 p.

BACCHELLI, Riccardo

L’”AFRODITE”: UN ROMANZO D’AMORE. Milano, Club degli Editori, 1969. 266 p.

BALLESTRA, Silvia

IL DISASTRO DEGLI ANTÒ. Milano, Baldini & Castoldi, 1997. 337 p.

BARICCO, Alessandro

OCEANO MARE. Milano, Rizzoli, 1998. 226 p.

BASSANI, Giorgio

L’AIRONE. Milano, Mondadori/DeAgostini, 1994. 126 p.

IL GIARDINO DEI FINZI-CONTINI. Milano, Mondadori, 1976. 349 p.

BELTRAMME, Ilaria

LA SOCIETÀ SEGRETA DEGLI ERETICI. Roma, Newton Compton, 2013. 376 p.

BENNI, Stefano

BAR SPORT. Milano, Feltrinelli, 1998. 129 p.

LA COMPAGNIA DEI CELESTINI. Milano, Feltrinelli, 1993. 283 p.

BERTO, Giuseppe

IL MALE OSCURO. Milano, Corriere della Sera, 2003. 428 p.

BEVILACQUA, Alberto

LA DONNA DELLE MERAVIGLIE. Milano, Mondadori, 1984. 255 p.

LA CALIFFA. Milano, Corriere delle Sera, 2003. 236 p.

GIALLO PARMA. Milano, Mondadori, 1997. 249 p.

BIAGI, Enzo

DISONORA IL PADRE. Milano, Rizzoli, 1975. 221 p.

BONIFACCI, Fabio

AMORE, BUGIE & CALCETTO. Milano, Mondadori, 2008. 272 p.

BORTOLOTTI, Nicoletta

NEOMAMME ALLO STATO BRADO. Milano, Baldini Castoldi Dalai, 2006. 159 p.

BRANCATI, Vitaliano

PAOLO IL CALDO. Milano, Corriere della Sera, 2003. 282 p.

BRIGNETTI, Raffaello

IL GABBIANO AZZURRO. Milano, Mondadori, 1973. 190 p.

BRIZZI, Enrico

JACK FRUSCIANTE È USCITO DAL GRUPPO. Milano, Baldini & Castoldi, 1996. 171 p.

BUTICCHI, Marco

LA VOCE DEL DESTINO. Milano, Longanesi, 2011. 647 p.

BUTTAFUOCO, Pietrangelo

LE UOVA DEL DRAGO. Milano, Mondadori, 2007. 282 p.

BUZZATI, Dino

IL SEGRETO DEL BOSCO VECCHIO. Milano, Mondadori, 1979. 157 p.

IL DESERTO DEI TARTARI. Milano, Club degli Editori, 1977. 240 p.

UN AMORE. Milano, Corriere della Sera,2003. 220 p.

LA BOUTIQUE DEL MISTERO. Milano, Il Sabato, 1992. 223 p.

CACCIATORE, Giacomo

SE TORNASSE NATALE. Milano, Baldini&Castoldi, 2014. 197 p.

CALABRÒ, Rossella

IL TASTO G. Milano, Sperling & Kupfer, 2013. 205 p.

CALVINO, Italo

IL VISCONTE DIMEZZATO. Milano, Mondadori, 2010. 91 p.

IL CAVALIERE INESISTENTE. Milano, Einaudi, 1962. 136 p.

IL BARONE RAMPANTE. Milano, Mondadori, 1995. 304 p.

IL SENTIERO DEI NIDI DI RAGNO. Milano, Club degli Editori, 1964. 202 p.

PALOMAR. Milano, Euroclub, 1984. 140 p.

CAMILLERI, Andrea

IL LADRO DI MERENDINE. Milano, Mondolibri, 2003. 245 p.

LE PECORE E IL PASTORE, Palermo, Sellerio, 2007. 125 p.

CAO, Irene

PER TUTTI GLI SBAGLI. Milano, Rizzoli, 2014. 309 p.

CARDELLA, Lara

VOLEVO I PANTALONI, Milano, Mondadori, 1989. 121 p.

CAROFIGLIO, Gianrico

UNA MUTEVOLE VERITÀ. Torino, Einaudi, 2014. 118 p.

IL SILENZIO DELL’ONDA. Milano, Mondolibri, 2012. 300 p.

IL PASSATO È UNA TERRA STRANIERA. Milano, Rizzoli, 2014. 296 p.

CARRISI, Donato

IL SUGGERITORE. Milano, TEA, 2012. 460 p.

L’IPOTESI DEL MALE. Milano, Tea, 2015. 420 p.

CASASSA, Adriano

IL GIOCO ESTREMO. Roma, Fanucci, 2014. 572 p.

CASSOLA, Carlo

LA RAGAZZA DI BUBE. Milano, Mondadori, 1976. 260 p.

FERROVIA LOCALE. Milano, Mondadori, 1976. 222 p.

PAURA E TRISTEZZA. Milano, Club degli Editori, 1971. 409 p.

UN CUORE ARIDO. Torino, Einaudi, 1971. 275 p.

IL TAGLIO DEL BOSCO. Milano, Mondadori, 1975. 228 p.

STORIA DI ADA. Torino, Einaudi, 1977. 174 p.

CERAMI, Vincenzo

LA BELLA E LA BESTIA E ALTRI RACCONTI. Milano, Il Sole 24 ORE, 2012. 77 p.

CHIARA, Piero

IL CAPPOTTO DI ASTRAKAN. Milano, Club degli Editori, 1978. 190 p.

UNA SPINA NEL CUORE. Milano, Club degli Editori, 1980. 157 p.

IL BALORDO. Milano, Mondadori, 1967. 216 p.

CIALENTE, Fausta

CORTILE A CLEOPATRA. Milano, Garzanti, 1963. 233 p.

COMPARIN, Massimiliano

I CENTO VELI. Milano, Baldini & Castaldi, 2012. 269 p.

COPPOLA, Vittoria

GLI OCCHI DI MIA FIGLIA. Copertino, Lupo, 2012. 147 p.

COVITO, Carmen

LA BRUTTINA STAGIONATA. Milano, Bompiani, 1993. 249 p.

COZZANI, Ettore

DESTINI. Milano, L’Eroica, 1944. 804 p.

LUCI NELLA NOTTE. Milano, L’Eroica, 1953. 248 p.

LE SETTE LAMPADE ACCESE. Milano, L’Eroica, 1944. 195 p.

LE STRADE NASCOSTE. Milano, L’Eroica, 1921. 202 p.

D’AGATA, Giuseppe

IL MEDICO DELLA MUTUA. Milano, Garzanti, 1970. 192 p.

D’ANNUNZIO, Gabriele

IL FUOCO / FORSE CHE SÌ FORSE CHE NO. Roma, Newton, 1995. 502 p.

TUTTE LE NOVELLE. Roma, Newton, 1995. 351 p.

D’AVENA, Alessandro

BIANCA COME IL LATTE ROSSA COME IL SANGUE. Milano, Mondadori, 2011. 252 p.

D’AZEGLIO, Massimo

ETTORE FIERAMOSCA. Genève, Ferni, 1972. 336 p.

DE AMICIS,Edmondo

CUORE, Milano, Gente. 256 p.

DE CARLO, Andrea

TRENO DI PANNA. Milano, Einaudi, 2003, 209 p.

DE CRESCENZO, Luciano

COSÌ PARLÒ BELLAVISTA. Milano, Corriere della Sera, 2003, 235 p.

DELEDDA, Grazia

LA MADRE. Milano, Mondadori, 1976. 197 p.

DE MARCHI, Emilio

DEMETRIO PIANELLI. Milano, Bietti, 1963. 380 p.

IL CAPPELLO DEL PRETE. Casale Monferrato, Marietti, 1985. 237 p.

DESSÌ, Giuseppe

IL DISERTORE. Milano, Mondadori, 1982. 169 p.

DI LAMPEDUSA, Tomasi

IL GATTOPARDO. Milano, Feltrinelli, 1975. 187 p.

ECO, Umberto

IL CIMITERO DI PRAGA. Milano, Bompiani, 2011. 519 p.

L’ISOLA DEL GIORNO PRIMA. Milano, Bompiani, 1994. 473 p.

IL PENDOLO DI FOUCAULT. Milano, Bompiani, 1988. 509 p.

BAUDOLINO. Milano, Bompiani, 2000. 526 p.

ELKANN, Alain

HOTEL LOCARNO. Milano, Mondolibri, 2011. 109 p.

FALETTI, Giorgio

NIENTE DI VERO TRANNE GLI OCCHI. Milano, Baldini Castoldi Dalai, 2004. 499 p.

IO UCCIDO. Milano, Baldini Castoldi Dalai, 2004, 682 p.

APPUNTI DI UN VENDITORE DI DONNE. Milano, Baldini Castoldi Dalai, 2012, 397 p.

FUORI DA UN EVIDENTE DESTINO. Milano, Baldini Castoldi Dalai, 2007, 495 p.

POCHI INUTILI NASCONDIGLI. Milano, Baldini Castoldi Dalai, 2008, 376 p.

TRE ATTI E DUE TEMPI. Torino, Einaudi, 2011. 143 p.

FALLACI, Oriana

INSCIALLAH. Milano, Rizzoli, 1990. 795 p.

UN UOMO. Milano, Rizzoli, 1985. 457 p.

FARNESE, Daniela

VIA CHANEL N° 5. Roma, Newton Compton, 2014. 310 p.

FAVA, Claudio

TERESA. Milano, Feltrinelli, 2011. 151 p.

FLAIANO, Ennio

AUTOBIOGRAFIA DEL BLU DI PRUSSIA. Milano, Rizzoli, 1974. 186 p.

MELAMPUS. Milano, Rizzoli, 1974. 169 p.

FOGAZZARO, Antonio

PICCOLO MONDO ANTICO. Milano, Mondadori, 1975. 398 p.

FONTANA, Giorgio

MORTE DI UN UOMO FELICE. Palermo, Sellerio, 2014. 261 p.

FREDIANI, Andrea

300 GUERRIERI. Roma, Newto Compton, 2010. 373 p.

FRUTTERO e LUCENTINI

A CHE PUNTO È LA NOTTE. Milano, Club degli Editori, 1980. 602 p.

GADDA, Carlo Emilio

QUER PASTICCIACCIO BRUTTO DE VIA MERULANA. Milano, Mondo Libri, 2009. 275 p.

GARAVELLI, Bianca

LE TERZINE PERDUTE DI DANTE. Milano, Baldini&Castoldi, 2012. 334 p.

GILARDI, Maurizio

IL PADRONE DEL QUINTO SENSO. Milano, Eclissi, 2013. 222 p.

GINZBURG, Natalia

TUTTI I NOSTRI IERI. Torino, Einaudi, 1996, 321 p.

È STATO COSÌ. Torino, Einaudi, 1979, 3105 p.

LESSICO FAMIGLIARE. Famiglia Cristiana, 1997. 219 p.

GRAMELLINI, Massimo

FAI BEI SOGNI. Milano, Longanesi, 2012. 209 p.

L’ULTIMA RIGA DELLE FAVOLE. Milano, Longanesi, 2015. 259 p.

GUARESCHI, Giovannino

DON CAMILLO. Milano, Club Italiano dei Lettori, 1980. 356 p.

GENTE COSÌ. Milano, Rizzoli 1984. 271 p.

L’ANNO DI DON CAMILLO. Milano, Rizzoli, 1986. 328 p.

LEDDA, Gavino

PADRE PADRONE. Milano, Mondadori/DeAgostini, 1989, 236 p.

LEVI, Primo

LA TREGUA. Milano, Corriere della Sera, 2003. 281 p.

SE QUESTO È UN UOMO. Roma, Famiglia Cristiana, 1997. 239 p.

LICALZI, Lorenzo

IO NO. Roma, Fazi, 2008. 153 p.

LUCA E AZZURRA

LA NOTTE PRIMA DEGLI ESAMI. Milano, Mondadori, 2008. 166 p.

LUCARELLI, Carlo

ALMOST BLUE. Milano, Einaudi, 1997. 194 p.

MALAPARTE, Curzio

LA PELLE. Roma-Milano, Aria d’Italia, 1950. 417 p.

MANFREDI, Valerio Massimo

IL FARAONE DELLE SABBIE. Milano, Mondadori, 1999. 369 p.

CHIMAIRA. Milano, Mondadori, 2007. 246 p.

LO SCUDO DI TALOS. Milano, Mondadori, 2009. 331 p.

LA TORRE DELLA SOLITUDINE. Milano, Mondadori, 2009. 306 p.

MANZONI, Alessandro

I PROMESSI SPOSI. Firenze, Edipem, 1973. 479 p.

MARAINI, Dacia

LETÀ DEL MALESSERE. Torino, C.E.T., 1968. 191 p.

MEMORIE DI UNA LADRA. Milano, Bompiani, 1977. 297 p.

VOCI. Milano, SuperPocket, 1998. 301 p.

IL TRENO DELL’ULTIMA NOTTE. Milano, Superpocket, 2010. 430 p.

MARCHESINI, Anna

CHE SICCOME SONO CECATA. Milano, Sorrisi e canzoni, 2004, 135 p.

MAROTTA, Giuseppe

L’ORO DI NAPOLI. Milano, Baldini & Castaldi, 2003. 279 p.

MARSTRONARDI, Lucio

IL MAESTRO DI VIGEVANO. Milano, Mondadori, 1975. 212 p.

MAURENSIG, Paolo

CANONE INVERSO. Milano, Mondadori, 2006. 172 p.

MAZZANTINI, Margaret

NON TI MUOVERE. Milano, Mondadori, 2003. 295 p.

MANOLA. Milano, Mondadori 1999. 249 p.

SPLENDORE. Milano, Mondadori 2013. 309 p.

MARE AL MATTINO. Milano, Mondolibri, 2012. 123 p.

MAZZUCA, Matteo

L’ULTIMO PIRATA. Milano, Mondadori, 2008. 263 p.

MAZZUCCO, Melania G.

UN GIORNO PERFETTO. Milano, Rizzoli, 2008. 409 p.

MILANI, Milena

LA RAGAZZA DI NOME GIULIO. Milano, Longanesi, 1975. 262 p.

MILONE, Rossella

POCHE PAROLE, MOLTISSIME COSE. Torino, Einaudi, 2013. 204 p.

MOCCIA, Federico

TRE METRI SOPRA IL CIELO. Milano, Feltrinelli, 2006. 319 p.

HO VOGLIA DI TE. Milano, Feltrinelli, 2006. 413 p.

SCUSA MA TI CHIAMO AMORE. Milano, Rizzoli, 2007. 663 p.

MONTANARI, Raul

IL TEMPO DELL’INNOCENZA. Milano, Dalai, 2012. 275 p.

MONTANELLI, Indro

MONTANELLI NARRATORE. Milano, Euroclub, 1989. 286 p.

MORANTE, Elsa

L’ISOLA DI ARTURO. Milano, Mondadori De Agostini, 1988. 385 p.

IL MONDO SALVATO DAI RAGAZZINI. Torino, Einaudi, 2009. 221 p.

MORAVIA, Alberto

LA NOIA. Milano, Corriere della sera, 2003. 379 p.

AGOSTINO. Milano, Bompiani, 1973. 144 p.

IL CONFORMISTA/IL DISPREZZO. Milano, Bompiani, 1975. 477 p.

RACCONTI ROMANI. Milano, Bompiani, 1979. 208 p.

I RACCONTI 1927-1951. Milano, Bompiani, 1974. 504 p.

LA CIOCIARA. Milano, Corriere della Sera, 2002. 382 p.

MUNRO, Alice

IL PONTE GALLEGGIANTE / ORTICHE. Milano, Il Sole 24 Ore, 2012. 78 p.

NIEVO, Ippolito

CONFESSIONI D’UN ITALIANO. Firenze, La Nuova Italia, 1967. 266 p.

OLIVIERI, Renato

LE INCHIESTE DEL COMMISSARIO AMBROSIO. Milano, Gente, 1989. 250 p.

OREGLIO, Flavio

IL MOMENTO È CATARTICO. Milano, Sorrisi e canzoni, 2004. 157 p.

PANARELLO, Melissa

100 COLPI DI SPAZZOLA PRIMA DI ANDARE A DORMIRE. Milano, Fazi, 2006. 143 p.

PARISE, Goffredo

IL PRETE BELLO. Milano, Garzanti, 1975. 251 p.

PASOLINI, Pier Paolo

UNA VITA VIOLENTA. Milano, Garzanti, 1965. 328 p.

PAVESE, Cesare

FERIA D’AGOSTO. Milano, Einaudi, 1973. 185 p.

LA LUNA E I FALÒ. Milano, Mondadori, 1977. 177 p.

IL COMPAGNO. Milano, Mondadori, 1976. 196 p.

LA BELLA ESTATE. Milano, Mondadori, 1969. 315 p.

PEROSINO, Maria

LE SCELTE CHE NON HAI FATTO. Torino, Einaudi, 2014, 189 p.

PEVERELLI, Luciana

I NOSTRI FOLLI AMORI. Firenze, Salani, 1978. 362 p.

PIETRONI, Paolo

IO SONO UN ANGELO NERO. Palermo, Barion, 2014. 514 p.

PIRANDELLO, Luigi

UNO, NESSUNO E CENTOMILA. Milano, Corriere della sera, 2003. 190 p.

PRATOLINI, Vasco

LE RAGAZZE DI SANFREDIANO. Milano, Mondadori, 1966. 212 p.

CRONACHE DI POVERI AMANTI. Milano, Mondadori, 1976.

IL QUARTIERE. Milano, Mondadori, 1976. 201 p.

CRONACA FAMILIARE. Milano, Mondadori, 2006. 138 p.

PREMOLI, Anna

L’IMPORTANZA DI CHIAMARTI AMORE. Roma, Newton Compton, 2017. 314 p.

PRISCO, Michele

UNA SPIRALE DI NEBBIA. Milano, Rizzoli, 1976. 330 p.

RAZON, Sultana

IL CUORE, SE POTESSE PENSARE. Milano, Rizzoli, 2013. 310 p.

RÈPACI, Sofia Medè

RIVEDER LE STELLE. Milano, Abe, 2016. 115 p.

RIGONI STERN, Mario

STORIA DI TÖNLE. Milano, Einaudi, 1979. 109 p.

ROBECCHI, Alessandro

DI RABBIA E DI VENTO. PALERMO, SELLERIO, 2016. 407 P.

ROMAGNOLO, Raffaella

TUTTA QUESTA VITA. Milano, Piemme, 2013. 222 p.

RUA, Martin

LE NOVE CHIAVI DELL’ANTIQUARIO. Roma, Newton Compton, 2013. 374 p.

RUESCH, Hans

PAESE DALLE LUNGHE OMBRE. Traduzione di Nash Hercus. Milano, Garzanti, 1968. 197 p.

RUSSO, Federico

CI SI METTE UNA VITA. Torino, Einaudi, 2011, 220 p.

SALGARI, Emilio

SANDOKAN ALLA RISCOSSA. Milano, Mondadori, 1971. 355 p.

IL RE DEL MARE. Milano, Mondadori, 1971. 235 p.

ALLA CONQUISTA DI UN IMPERO. Milano, Mondadori, 1971. 271 p.

I PIRATI DELLA MALESIA / LE DUE TIGRI. Milano, Mondadori, 1969. 411 p.

LE TIGRI DI MOMPRACEM / I MISTERI DELLA JUNGLA NERA. Milano,

Mondadori, 1969. 437 p.

JOLANDA, LA FIGLIA DEL CORSARO NERO. Milano, Mondadori, 1970. 235 p.

IL CORSARO NERO. Milano, Mondadori, 1970. 254 p.

LA REGINA DEI CARAIBI. Milano, Mondadori, 1970. 268 p.

LA SCOTENNATRICE. Milano, Mondadori, 1972. 224 p.

LE SELVE ARDENTI. Milano, Mondadori, 1972. 193 p.

SULLE FRONTIERE DEL FAR WEST. Milano, Mondadori, 1972. 202 p.

LE STRAGI DELLE FILIPPINE. Milano, Mondadori, 1974. 222 p.

IL FIORE DELLE PERLE. Milano, Mondadori, 1974. 266 p.

LA CAPITANA DELL’YUCATAN. Milano, Mondadori, 1974. 253 p.

SULL’ATLANTE. Milano, Mondadori, 1973. 247 p.

LA FAVORITA DEL MAHDI. Milano, Mondadori, 1973. 284 p.

I PREDONI DEL SAHARA. Milano, Mondadori, 1973. 254 p.

SALVATORI, Claudia

IL CAVALIERE D’ISLANDA. Milano, Dalai, 2012. 439 p.

SANTACROCE, Isabella

DESTROY. Milano, Feltrinelli, 1996. 110 p.

SANTUCCI, Luigi

ORFEO IN PARADISO. Milano, Club degli editori, 1967. 229 p.

IL VELOCIFERO. Milano, Mondadori, 1979. 419 p.

SAVIANE, Giorgio

EUTANASIA DI UN AMORE. Milano, Rizzoli, 1978. 210 p.

SAVIANO, Roberto

GOMORRA. Milano, Mondadori, 2007. 331 p.

SCERBANENCO, Giorgio

I MILANESI AMMAZZANO AL SABATO. Milano, Amica, 1988. 174 p.

SCIASCIA, Leonardo

CANDIDO. Torino, Einaudi, 1978. 135 p.

I PUGNALATORI. Torino, Einaudi, 1976. 95 p.

IL GIORNO DELLA CIVETTA. Milano, Corriere della Sera, 2002. 138 p.

A CIASCUNO IL SUO. Torino, Einaudi, 1977. 134 p.

SCLAVI, Tiziano

NERO. Milano, Fabbri, 1995. 218 p.

SILONE, Ignazio

IL SEGRETO DI LUCA. Milano, Mondadori, 2010. 135 p.

FONTAMARA. Milano, Corriere della Sera,2003. 190 p.

L’AVVENTURA D’UN POVERO CRISTIANO. Milano, Eurocub,1983. 235 p.

SOAVI, Giorgio

UN BANCO DI NEBBIA. Milano, Rizzoli, 1974. 280 p.

SOLDATI, Mario

NUOVI RACCONTI DEL MARESCIALLO. Milano, Rizzoli, 1984. 220 p.

SVEVO, Italo

LA COSCIENZA DI ZENO. Milano, Dall’Oglio, 1984. 480 p.

TAMARO, Susanna

VA’ DOVE TI PORTA IL CUORE. Milano, Baldini & Castaldi, 1994. 165 p.

TERZOLI, Italo / VAIME, Enrico

LE BRAGHE DEL PADRONE. Milano, Mondadori, 1979. 168 p.

TESSA, Sara

IL SILENZIO DI UN BATTER D’ALI. Roma, Newton Compton, 2014. 285 p.

TOBINO, Mario

PER LE ANTICHE SCALE. Milano, Mondadori, 1972. 248 p.

GLI ULTIMI GIORNI DI MAGLIANO. Milano, Mondadori, 1991. 205 p.

TOBINO, Mario

LA LADRA. Milano, CDE, 1984. 118 p.

TOSCANO, Laura

IL MARESCIALLO ROCCA. Milano, Mondadori, 1998. 241 p.

TOZZI, Federigo

CON GLI OCCHI CHIUSI. Roma, Newton, 1994. 97 p.

VECCHI, A. V. (Jack la Bolina)

MEMORIE DI UN LUOGOTENENTE DI VASCELLO. Milano, Club degli Editori, 1971. 222 p.

VELTRONI, Walter

LA SCOPERTA DELL’ALBA. Milano, Rizzoli, 2006. 150 p.

VERASANI, Grazia

QUO VADIS, BABY? Milano, Repubblica, 2007. 190 p.

VERGA, Giovanni

MASTRO-DON GESUALDO. Milano, Mondadori, 1976. 379 p.

I MALAVOGLIA. Roma, Newton, 1995. 254 p.

STORIA DI UNA CAPINERA. Roma, Newton, 1993. 222 p.

NOVELLE. Novara, De Agostini, 1983. 276 p.

VERONESI, Sandro

CAOS CALMO. Milano, Bompiani, 2007. 451 p.

BACI SCAGLIATI ALTROVE E ALTRI RACCONTI. Milano, Il Sole 24 Ore, 2016. 78 p.

VICHI, Marco

LA VENDETTA. Parma, Guanda, 2012. 201 p.

VILLAGGIO, Paolo

7 GRAMMI IN 70 ANNI. Milano, Mondadori, 2004. 227 p.

VITTORINI, Elio

UOMINI E NO. Milano, Mondadori, 1979. 198 p.

VOLO, Fabio

LA STRADA VERSO CASA. Milano, Mondadori, 2013. 315 p.

 

Venuto al mondo

Intervista a Margaret Mazzantini

di Marcello Moriondo

Venuto al mondo. Dal concepimento al parto, fino all’apertura al mondo. Stesso percorso del romanzo di Margaret Mazzantini, del film di Sergio Castellitto e dei loro personaggi. Un viaggio sofferto, come racconta Margaret in questa intervista, che non fugge i risvolti più crudi e scomodi, ma che apre alla speranza, disegnando una grande storia d’amore sullo sfondo degli orrori della guerra.

La colonna sonora originale è di Eduardo Cruz, fratellino di Penelope. Restano impressi nella memoria i Nirvana durante i bombardamenti con Something in the way, pezzo dedicato alla bosniaca Aska (Saadet Aksoy), giovane che sogna di emulare Krist Novoselic, bassista del gruppo di Cobain. Quindi la trascinante Ne spavaj,mala moja,muzika dok svira, versione slava di Rock and roll music; la suggestiva Sarajevo di Max Richter e, a sorpresa, la straziante I wanna marry you di Bruce Springsteen.

LE MUSICHE LE AVETE SCELTE INSIEME? MI HA COLPITO SOPRATTUTTO PETE SEEGER IN “GUANTANEMERA” NELLA SEQUENZA DELL’INSEMINAZIONE.

Margaret Mazzantini – Infatti quella dovrebbe essere una cosa clinica, molto fredda e invece c’è questa musica di contrasto. Perché nel film tutto dovrebbe andare bene e invece tutto va male o viceversa. Le musiche le ha scelte quasi tutte Sergio. C’è Bruce Springsteen, naturalmente, poi i Nirvana, perché la ragazza amava ascoltarli.

I TEMPI DI DURATA DEL FILM SONO STATI DIMEZZATI. CONSIDERANDO CHE GIÀ LA TRASPOSIZIONE DA UN LIBRO È RIDUTTIVA, HAI DOVUTO RINUNCIARE A QUALCOSA D’IMPORTANTE RISPETTO ALLO SCRITTO?

No, perché l’ultima versione del film è quella vera. È un mainstream, un film epico, un’avventura umana. Però è anche molto semplice. La vicenda la puoi raccontare in quattro battute. Si tratta di una grande storia d’amore: c’è una coppia che vuole crescere un figlio e che lo troverà nell’utero nero della guerra. C’è la parabola del figlio trovato, la piantina del mondo. Di fatto non manca nulla. Poi sai, nel lavoro, come nella vita, penso ci siano esperienze che si moltiplicano. Scrivi un libro, lo hai pensato, ci hai lavorato molto tempo, finalmente viene al mondo e quindi lo passi a un’altra mano. La letteratura la si fa da soli, mentre il cinema è un agglomerato di moltitudine. Questa è la vera differenza. Quindi il fatto che tutte queste persone ci collaborino, c’è la mia sceneggiatura, la regia di Sergio, tutti gli altri collaboratori, lo scenografo, il costumista, le luci… Abbiamo davvero lavorato tutti insieme. Credo anche con un’intenzione etica. Questo è stato sempre presente in tutti, con momenti di grande commozione sul set. A volte nasceva quel silenzio sacrale che in un set non trovi mai, perché è un luogo di grande rumore. Invece qui erano tutti compenetrati.

 

HAI PARLATO SPESSO D’AMORE, RIFERENDOTI ALLA STORIA.

Il film, come la vita, è una lunga ininterrotta storia d’amore. Il mio libro e il film iniziano a Sarajevo nel 1984, durante i giochi olimpici, quindi c’è questa fiamma olimpica che s’accende, questo mondo coperto dalla neve, questo giovane paese che si affaccia in Europa, i ragazzi convinti che tutto andrà bene. S’incontra gente improbabile: il giovane che fotografa le pozzanghere, un poeta, lei, l’universitaria un po’ algida, il gruppo d’artisti sui monti bianchi di neve. Poi tutto andrà avanti, quello che accadrà, questo destino che si chiude… Però tutto questo accade perché quel figlio va salvato, quel figlio deve venire al mondo. Credo che alla fine sia questo.

DEVE ESSERE MOLTO COMPLESSO EMOTIVAMENTE PER UNA DONNA SCRIVERE STORIE COME QUESTE CHE RACCONTANO DELLA VIOLENZA DA PARTE DEI MASCHI. GIÀ AVEVI AFFRONTATO L’ARGOMENTO IN “NON TI MUOVERE”.

Purtroppo le cose vanno dette. La letteratura ha il compito di raccontare le cose. Non so se possa lenire o risarcire, ma dare un nome alle cose si può perché il dolore è nel mondo. Per illuminare le cose belle devi per forza passare per quelle brutte. Ci sono sempre i contrasti, perché noi viviamo in guerra. C’è la “grande” guerra, poi c’è la guerra degli esseri umani, di gente che nella quotidianità deve crescere un figlio. La parte che riguardava la guerra, l’orrore, le violenze, gli stupri, rimandavo sempre a scriverla. É per questo che ho costruito una grande storia d’amore e di luce, soprattutto nella prima parte. E in un certo senso anche la guerra ha la sua luce. Dissotterrando la bruttezza, io da qualche parte ho sempre cercato la bellezza, restituendo qualcosa a queste donne, che hanno sofferto enormemente, subito cose terribili, ma poi hanno ricominciato. A rivestire la tavola, a fare da mangiare per i figli, a partorire. Questo è importante. Io l’ho raccontato con ali di farfalla. Ho letto delle cose terribili che accadono ancora oggi, dove l’essere umano ha raggiunto dei livelli insostenibili. Dovremmo tutti dire Basta! Peggio degli animali, almeno loro non fanno la guerra. Quando finalmente ho raccontato di questo conflitto, l’ho fatto senza alcun voyeurismo verso il dolore o la bruttezza, per cercare di tirar fuori la bellezza, per dire: sì, però c’è anche questo nel mondo e quindi Devi raccontare storie forti. La vita ci punisce già abbastanza, lo vedi in ogni telegiornale che non ci dà speranza. Io come scrittrice, come donna e madre cerco sempre una speranza. Ecco perché penso ci sia sempre questa luce in fondo al tunnel. La metafora è proprio il parto, il viaggio nel canale del parto. Un canale faticoso. Noi nasciamo lottando e soffrendo e questo si sente. La vera scena di guerra nel film è il parto, quando nasce questo bambino, c’è proprio il suo sangue, c’è il venire al mondo, che è diverso di nascere. È il venire in una comunità, l’essere accolto, il venire in questo mondo.

E DEVE SUCCEDERE PROPRIO IN UN POSTO COSÌ TERRIBILE?

I fiori che commuovono di più sono quelli che crescono nei luoghi più impervi, quella vegetazione meravigliosa che si affaccia da un precipizio terribile. Dove non c’è acqua, non c’è niente, improvvisamente nasce un fiore meraviglioso. Credo sia questo il senso. Va be’, qui la terra è stata tutta intrisa di sangue, quello che è accaduto è talmente terribile che non può nascere niente. E invece nasce un nuovo giglio della Bosnia. Sai che la Bosnia ha questi gigli sulla bandiera. Non so nemmeno io come ci sono arrivata. Quando scrivo vago come un veggente, un rabdomante che cerca l’acqua.

IL GIGLIO PUÒ ESSERE PARAGONATO ALLA ROSA DEL TATUAGGIO, DOVE LA FERITA DIVENTA UN FIORE?

Sì, perché le rose di Sarajevo sono infatti le ferite delle granate sul terreno, che loro poi hanno dipinto di rosso. Da lì ho cominciato a pensare a questa cosa sulla nuca, lui dice che la nuca è il destino, che da lì parte tutto. Nel momento in cui c’è il concepimento di Pietro contemporaneamente c’è questo marchio, come fosse una bestia. Questo viene trasformato in fiore da Diego, che è un personaggio poetico e romantico ma anche uno sciagurato. É un anti-eroe, come tutti quelli che sono chiamati inconsapevolmente a compiere gesti eroici. Lui quando era un ragazzino e il padre picchiava la madre, si chiudeva in camera e si pisciava sotto traumatizzato. Per questo vuole vedere solo la cosa bella, cercando la luce e per questo crea la rosa, per nascondere la bruttura. Il suo gesto eroico sarà salvare questo figlio e la ragazza.

I TEMPI DI DURATA DEL FILM SONO STATI DIMEZZATI. CONSIDERANDO CHE GIÀ LA TRASPOSIZIONE DA UN LIBRO È RIDUTTIVA, HAI DOVUTO RINUNCIARE A QUALCOSA D’IMPORTANTE RISPETTO ALLO SCRITTO?

No, perché l’ultima versione del film è quella vera. È un mainstream, un film epico, un’avventura umana. Però è anche molto semplice. La vicenda la puoi raccontare in quattro battute. Si tratta di una grande storia d’amore: c’è una coppia che vuole crescere un figlio e che lo troverà nell’utero nero della guerra. C’è la parabola del figlio trovato, la piantina del mondo. Di fatto non manca nulla. Poi sai, nel lavoro, come nella vita, penso ci siano esperienze che si moltiplicano. Scrivi un libro, lo hai pensato, ci hai lavorato molto tempo, finalmente viene al mondo e quindi lo passi a un’altra mano. La letteratura la si fa da soli, mentre il cinema è un agglomerato di moltitudine. Questa è la vera differenza. Quindi il fatto che tutte queste persone ci collaborino, c’è la mia sceneggiatura, la regia di Sergio, tutti gli altri collaboratori, lo scenografo, il costumista, le luci… Abbiamo davvero lavorato tutti insieme. Credo anche con un’intenzione etica. Questo è stato sempre presente in tutti, con momenti di grande commozione sul set. A volte nasceva quel silenzio sacrale che in un set non trovi mai, perché è un luogo di grande rumore. Invece qui erano tutti compenetrati.